Progetto Almax

15112015

2013 Maggio - Band - ANIMAL FARM PROJECT

"Eterogeneità! Questa è la parola chiave per definire una band che in 10 anni di vita ha visto succedersi tra le sue file musicisti dalle personalità così diverse e, in certi casi, contrastanti. Dopo anni di prove, live e demo più o meno casalinghi, la band attira l'attenzione di Carlo Bellotti (Alkemist Fanatix Europe), che sarà il primo a credere nel "progetto" e metterà in contatto gli Animal farm Project con Cristiano Santini (ex-cantante dei Disciplinatha) della Black Fading. Da questa collaborazione nascerà il primo disco ufficiale degli AFP: "Complicated Lines". Uscito nel 2009, l'album è un'insieme eterogeneo di stili, che attira l'attenzione della critica (non solo italiana), e viene applaudito dagli addetti al settore, ma non riesce a raggiungere l'attenzione del grande pubblico. In questo periodo la band vive anche un momento di profonda divisione al suo interno, durante il quale se ne vanno prima il chitarrista solista, e successivamente la cantante, ed al cui posto subentreranno rispettivamente Davide e Barbara, tutt'ora membri del gruppo. Ma se la forza degli Animal sta nell'eterogeneità dei suoi elementi, è proprio da questo cambio di formazione che si è partiti per costruire un sound completamente rinnovato e finalmente, nel 2012 gli AFP entrano negli studi della Front Of House e, sempre con la collaborazione di Cristiano Santini, danno vita al loro secondo disco ufficiale: "The Earth Follows Us": data di uscita: 11 gennaio 2013. Durante i lavori di pre-produzione catturano l'attenzione della società di management e promozione Aftersound, la quale permette alla band di registrare il suo primo videoclip ufficiale, con il regista Stefano Poletti (Baustelle, Tre allegri ragazzi morti, Nek, ecc.). Agli inizi del 2013 gli Animal propongono un Live di tutto rispetto dove sul Palco luci e video catturano l'attenzione del pubblico lo show viene proposto in Teatri e Piazze , location ideali per il loro Spettacolo . Altre grandi soddisfazioni iniziano ad arrivare , il 27 Aprile 2013 apriranno il concerto Bolognese di Marina Rei".

Ciao Adriano (Animal Farm Project), vi ringraziamo per la vostra partecipazione su Almax  Magazine di cui siamo onorati. Il Progetto Animal Farm nasce circa 10 anni fa, anche se suonavamo già insieme da 2 anni prima con il nome: “ENTROPYA”. I primi sei anni a livello musicale sono stati caratterizzati dalla completa libertà di espressione, e da un voluto non essere inquadrati in nessun genere preciso. Da tutto ciò nasce un demo autoprodotto che poi nel 200+ si concretizzerà nel nostro primo album: “COMPLICATED LINES” autoprodotto che poi nel 2009 si concretizzerà nel nostro primo album prodotto da CRISTIANO SANTINI (ex DISCIPLINATHA) per BLACK FADING RECORDS (dello STESSO CRISTIANO). Subito dopo la band cambia voce e chitarra solista, con gli attuali membri: Barbara Betocch, Davide Reniero, Fabio D'aniello, Ivan Gagliano, Adriano Primaverile, Daniele Gironi dove BARBARA BETTOCCHI VOCE ora è la voce e DAVIDE RANIELLO la nuova CHITARRA SOLISTA e cambiano anche sonorità ed in intenzione dei brani stessi, rendendoli sicuramente meno “eclettici” rispetto al primo album, ma  più ricercati negli arrangiamenti e nelle atmosfere. Il risultato è il nostro ultimo album: “THE HEARTH FOLLOWS US” sotto etichetta “FRONT OF HOUSE”. Influenze musicali? Il gruppo si contraddistingue per trascorsi/gusti musicali diversi per ogni singolo membro, questa è anche la nostra forza, nel senso che ognuno interpreta il brano a proprio modo e da questa miscelanza, unita ad una buona dose di sperimentazione, cerchiamo di tirare fuori qualcosa di nuovo con l’obbiettivo di renderlo meno risentito possibile. Come nascono le vostre sonorità? Potrei aggiungere a ciò che ho appena detto nelle risposte precedenti che spesso i brani nascono da improvvisazioni o magari da un singolo membro che propone qualcosa creato a casa anziché direttamente in studio. In genere lasciamo che la musica venga fuori senza costrizioni, schemi o restrizioni di sorta. E' più importante un buon cd o tanta esibizione live? Crediamo che un buon cd sia la base su cui si poggeranno tante esibizioni live.Le due cose sono strettamente legate e devono anche essere veritiere l’una rispetto all’altra, nel senso che un buon live non può essere correlato ad un brutto cd e viceversa. Che valenza ha l'aspetto estetico sul palco? L’aspetto live secondo noi è molto importante nei live ed infatti, non a caso, quando il posto lo permette portiamo in giro anche uno spettacolo di luci e video che posso assicurare faccia la differenza. Chi si occupa della vostra sponsorizzazione? Il nostro management  “AFTERSOUND” si occupa di tutto quello che gira intorno alle serate: video, interviste e promozione attraverso i suoi canali. A tal proposito vorrei ringraziare FRANCA ZUCCHELLI che in questo momento difficile per tutti ha deciso di investire sul nostro progetto. Da questo punto di vista ci sentiamo “miracolati”. Se si pensa a tutte le band che ogni giorno sono costrette ad ingoiare bocconi molto amari. Che opinione avete a riguardo del panorama artistico musicale in Italia? L’Italia ha un sottobosco musicalestraordinario.Il problema è che in Italia è un’utopia, il problema è che rimane tale! Vivere di musica in Italia è un’utopia, almeno per i gruppi indipendenti. Non si investe sulla musica emergente, non si investe su spazi per la fruizione della stessa e c’è un completo disinteresse verso i fenomeni musicali nuovi. Un gran peccato. Come mai viene dato così poco spazio agli esordienti? E’ un discorso molto ampio che spazia dalla SIAE per finire ai gruppi che fanno cover. Faccio un esempio cercando di sintetizzare. Il concetto: Se fossi il gestore di un locale e dovessi pagare somme scandalose alla SIAE per fare musica live, sicuramente miconverrebbe invece far venire un gruppo esordiente che al massimo potrà portarmi e garantirmi un certo numero di loro amici… oppure mi converrebbe far esibire un gruppo di cover di Vasco o Ligabue, dei Queen o altro… che mi riempiano il locale facendomi avere perlomeno un rientro economico col quale si possa sopravvivere (perché è di questo che si tratta) in questo periodo osceno per l’arte. Il discorso insomma è aimè puramente economico. Mai fatto provini in qualche Talent show? Perchè? No, e sinceramente non abbiamo mai minimamente pensato di farlo. Personalmente non ho nulla contro i talent ma credo che da un punto di vista artistico danneggino noi o la musica indipendente in genere, semplicemente perché chi ascolta band indipendenti difficilmente ascolterà musica proveniente dai talent; sono due cose che potrebbero quindi tranquillamente convivere. Il problema nasce dalla visibilità che nel rapporto da 1 a 100 se non di 0 a 100, rispetto ai media nel complesso (tv, radio, stampa) tutto ciò non è bello e nuoce alla musica. Rapporto con i fan? Direi quasi fraterno se non reverenziale. Chi viene ad ascoltarci per noi è un/a signore/a da trattare con i guanti. In fin dei conti i live sono stati pensati come una gran festa per loro: per emozionarli e coinvolgerli. Più soddisfazioni o più delusioni inseguendo la musica? La musica è soddisfazione nel momento stesso in cui la fai. Le delusioni nascono dalle aspettative e sicuramente, soprattutto, quando sei ragazzo ne hai e non poche ma se ami la musica sono sopportabilissime e ti rafforzano. Credi nella discografia Italiana? La discografia Italiana??????????????? Esiste?????????????? Non me ne ero accorto J.  Scherzi a parte in questo preciso periodo storico: NO, però ci sono tante piccole realtà che stanno crescendo e stanno proponendo nuovi modi di fare “DISCOGRAFIA”… SPERIAMO … Sogni nel cassetto? Sentir parlare degli ANIMAL FARM PROJECT fra 12 anni ahahaha J Progetti futuri ed aspettative? Continuare la promozione del nostro nuovo secondo album, cominciare a lavorare un terzo e successivamente un quarto e via dicendo. Perché no, riuscire ad ottenere qualche collaborazione con artisti che noi stimiamo. ADRIANO PRIMAVERILE. Grazie da Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima. [Intervista di: Progetto Almax]

LINK

Contatti Animal Farm Project  Facebook - My Space - My Space - My Space

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento