Progetto Almax

15112015

2013 Agosto - Band - LAURA “LOVECATS"

Ciao Laura, ti ringraziamo per la tua partecipazione su Almax  Magazine di cui siamo onorati.  Percorso artistico? Diciamo che ho cominciato quasi per scherzo,dopo una brutta esperienza ho avuto,diciamo così,una seconda chance e ho voluto provare a fare sul serio qualcosa che ritenevo fosse ormai destinato ad un'altra vita: cantare. Essendo circondata da musicisti ho avuto la possibilità di provare a farlo e una volta capito che non avrei più potuto farne a meno ho iniziato a prendere lezioni e cercare di capire meglio quel che facevo ad istinto.... Grazie al mio ormai fraterno maestro Roberto Tiranti ho fatto e sto facendo il mio percorso cercando di migliorare sempre.. Faccio parte di un gruppo,ci chiamiamo LOVECATS e facciamo cover e pezzi inediti nostri. Influenze musicali? Sono cresciuta a pane e musica si può dire! Mia madre e mia nonna cantavano tutto il giorno e la musica in casa mia non è mai mancata! Ho fratello molto più grande che mi ha fatto conoscere fin da piccolissima il blues, il country e il rock americano per cui ha una grande passione... praticamente vedevo gente come Bob Dylan o Eric Clapton come gente di famiglia.. Io ascolto generi vari, sono sempre curiosa e mi piace scoprire sonorità nuove. Ho un passato da 'darkettona' che si nutriva di Cure, Smiths, Siouxie e compagnia bella ma ho anche una passione per l'hard rock e il metal... amo i Motorhead e... è così difficile elencare cosa mi influenzi musicalmente... tutto! Come nascono tue sonorità? La musica per me è qualcosa che parte dall'anima ti attraversa le viscere e solo dopo arriva al cervello, le mie sonorità nascono da sentimenti, emozioni, stati d'animo. E' più importante un buon cd o tanta esibizione live? Che valenza ha l'aspetto estetico sul palco? Amo la musica live mi esalta l'energia che si trasmette sia che mi trovi sul palco o sotto! Un buon cd è importante perchè ti permette di far arrivare la musica ovunque a piacimento dell'ascoltatore… è doveroso che il cd sia curato e il più possibile riesca a trasmettere il proprio messaggio. Chi si occupa della sponsorizzazione? Il gruppo stesso si occupa di tutto. Nasciamo nell'estate del 2007 a seguito di insana serata alcolica dalle menti scomposte di Emiliano, davide e Laura da allora diversi cambi di line up e tante serate all'insegna del rock'n'roll. Lo spirito cazzaro non è cambiato alle cover si cominciano ad aggiungere gli inediti e si continua a far casino! Avete mai avuto un gatto-in-amore sotto la finestra? Che opinione hai a riguardo del panorama artistico musicale in Italia? In Italia fare musica è difficile. Ci sono talenti pazzeschi chiusi fra le mura di una saletta improvvisata che non avranno mai la chance di essere apprezzati come dovrebbero. Come mai viene dato così poco spazio agli esordienti? In Italia non si rischia. Il cantato classico melodico è quello che ha più opportunità. Manca l'educazione musicale che nel resto del mondo è presente! L’Italiano medio non è abituato a sperimentare, si fa guidare da un sistema che gli fa sentire solo cose facilmente riconoscibili e ripetitive. Mai fatto provini in qualche Talent show? Perchè? Non ho mai fatto provini per talent show e sinceramente non credo siano limpidi... temo siano 'guidati' e comunque non credo in un format che prende il tuo 'talento' e ti trasforma per renderti più vendibile...  Rapporto con i fan? I fan! Quando sono sul palco e vedo la persone che si divertono che ascoltano ciò che dico, che ridono e cantano con me... è il regalo più grande che si possa ricevere! Io sono loro fan! Più soddisfazioni o più delusioni inseguendo la musica? La musica è la mia terapia. Mi canalizza l'energia... per non implodere... spero di poter far musica per molto tempo ancora! Sogni nel cassetto? Il mio sogno nel cassetto: un grande palco con un bel pubblico e vedere le persone che cantano le mie canzoni! Questo è il mio sogno! Credi nella Discografia Italiana? Credo nel potere della musica. Progetti futuri ed aspettative? Un passo alla volta: Finire i pezzi per il cd e riuscire a fare le registrazioni per un buon prodotto (lottando con i fondi economici). Successivamente si vedrà! Grazie da Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima. [Intervista di: Alessia Marani - Almax]

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento