Progetto Almax

15112015

2013 Agosto - Cantautore - MARCO CIVILLA

Ciao Marco, ti ringraziamo per la tua partecipazione su Almax  Magazine di cui siamo onorati.  Percorso artistico? Fin da bambino ho capito che il rock faceva per me, finchè quando crebbi abbastanza per procurarmene a sufficienza, capii che non mi bastava essere solo un ascoltatore , quindi ho iniziato a suonare. Precisamente a cantare, circa nel 2004 ora dopo quasi 10 anni suono dignitosamente un buon numero di strumenti musicali , ma la mia prima e piu' approfondita passione rimane la voce. Influenze musicali? Dopo una grande scarica di hard rock con Queen , Led Zeppelin e Deep Purple sono passato al progressive rock e progressive metal quindi non posso non citare Pink Floyd , Genesis , Dream Theater . Infine i grandi colossi dell'heavy metal hanno contribuito a forgiare la mia voce . Quindi Iron Maiden , Black Sabbath , Judas Priest. Come nascono tue sonorità? Sto registrando delle tracce di chitarra proprio ora mentre rispondo all'intervista ... sonorita? Attualmente sta uscendo un mix molto interessante tra AcDc e Iron Maiden . Come voce ci cantero qualche verso molto energetico , stile Ronnie James Dio. Non a caso sono gruppi che mi ispirano molto per l'energia. Nella musica cerco spesso grinta. Quando invece cerco emozione , sento altro , ma difficilmente provo ad emularlo. Con la musica voglio trasmettere la mia energia, voglio far muovere la testa, le gambe ,le braccia ,voglio dare qualcosa di espresso e potente, a cui non si può rinunciare. E' più importante un buon cd o tanta esibizione live? Un buon cd, nel "momento musicale" attuale è sicuramente un gran bel biglietto da visita. Io ho fatto centinaia di live con gruppi cover e originali, ma i grandi salti di qualità li fai solo dopo delle ottime registrazioni. Questo perchè nessuno in un live viene a dirti che vorrebbe produrti... sono finiti i bei tempi. Io direi che la cosa migliore è fare qualche live per testare se le canzoni funzionano e poi fare un ottimo cd. Una volta che si ha un prodotto in mano si deve sponsorizzarlo e se il seguito arriva allora ritornare sul palco. Anche perchè il palco è la maggiore (e non sempre garantita) fonte economica per un musicista. Che valenza ha l'aspetto estetico sul palco? Sempre parlando di palco e rispondendo a quest'altro quesito, l'aspetto di chi propone la propria musica è importante, quanto basta per farsi riconoscere. Quindi non credo nel "bello e bravo"  ma nel "bravo e riconoscibile" ... in una parola: originale. Chi si occupa della tua sponsorizzazione? Ho detto di no a: Sony, Virgin , Emi ... ahah scherzo ! Sono io che sponsorizzo da solo il mio lavoro, in fondo sono quello che ci crede più di tutti, ed ha reali motivazioni. Che opinione hai a riguardo del panorama artistico musicale in Italia? Qui ci sarebbero temi da fare... riguardo a quanta gloria abbiamo avuto grazie all'arte ed a quanto ora questa è sottovalutata... sarò brevissimo: Panorama chiuso, deludente, ma soprattutto non appagante. Come mai viene dato così poco spazio agli esordienti? Basta pensare al sistema dei colloqui di lavoro dove si presentano casi del genere " Cerchiamo Ragazzo con diploma... laurea... attestato…  max 26 anni , con almeno 3 anni di esperienza nel settore... ditemi come è umanamente possibile??? Insomma tutti vogliono la pappa buona e pronta, così come gli organizzatori di eventi. Vanno più sicuri a chiamare un gruppo di vecchie glorie con le flebo sul palco, che a "rischiare" con nuove promesse. E promesse non diventeranno mai, se qualcuno non rischia. Mai fatto provini in qualche Talent show? Perchè? Sto iniziando a cedere... sembra essere l'unica soluzione di reale visibilità qui in Italia... Rapporto con i fan? La gioia di una stretta di mano ed un complimento sincero ogni volta che scendo da un palco , mi fa capire che in fondo vado nella giusta direzione. Salgo e suono per me , scendo e ho suonato per loro . Sono davvero fiero e rendono la mia vita artistica migliore . E poi fosse per me vorrei esser il fratello minore di ognuno di loro! Più soddisfazioni o più delusioni inseguendo la musica? Ovviamente da musicista convinto più soddisfazioni . Le delusioni le danno gli altri che non capiscono la mia passione , ma non la musica in sè. La musica è arte è solo inseguendola che possiamo ambire a completarci e soddisfarci . Sono solo all'inizio di un lungo percorso , e con gran gioia e curiosità lo rifarei in ogni vita concessa. Credi nella Discografia Italiana? Sarò breve, ci credevo. Sogni nel cassetto? Andare in terre straniere dove il talento e la vera emozione data con la musica non è solo un motivo di seguito e merito , ma anche un reale stimolo per alzarsi la mattina e dire " sono un musicista , amo questa vita " . Progetti futuri ed aspettative? In uscita un mio lavoro personale dove trasmetterò parte della mia energia con dei pezzi Hard Rock, con tematiche che variano dal combattere per i propri sogni , al godere di quello che si ha ed accogliere con positivita ogni tipo di evento ( compreso qualcosa di paranormale ...) In uscita un ep col mio gruppo metal originale Blacksmiths From Hell Metallo molto energetico con sonorità che spaziano tra il power metal e il trash metal. Aprire un sito di produzione , mix e mastering digitale , che è la mia seconda grande passione. Per far capire ai musicisti che con mezzi molto umili si puo' realizzare il prodotto dei propri sogni senza spese folli che di solito fanno cessare ogni sogno. QUesti i miei progetti , le aspettative .. beh che qualcuno li apprezzi !!! Un saluto Rock ! Grazie da Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima.  saluto Rock! Prossimamente vi racconterò di altri miei nuovi progetti. [Intervista di: Alessia Marani - Almax]  

 

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento