Progetto Almax

15112015

2013 Ottobre - Band - TOMBSTONE “RIK FORSENNA”

Ciao Rik (cantante dei Tombstone), ti ringraziamo per la tua partecipazione su Almax Magazine di cui siamo onorati. Raccontaci in breve la storia dei tuoi Tombstone, dagli esordi al primo split e poi dalla riformazione ad oggi e in particolare il tuo percorso artistico? Grazie è un piacerock amico Alchemizzato ... sarò brevilineo: nati/sciolti risorti in un manciata di tempo Tombale con vari cambi di form'azione mai mancante ... a dicembrebel festeggeremo 4 anni di attività con la line-up attuale composta da El Tiburon (drum) David Ibbelva (chitarra) e l'unico folle superstite mal'sano però... della vecchia band: il mio carock brotherStone Rik Tormento (basso)... il mio per'corso è stato caratterizzato da dune cun'ette e muri ma sempre superati grazie alla passione. Quali sono le tue maggiori influenze musicali? Ho ascolt'atto di tutto a parte la musica scemelettronica il liscio nemmen gassato e amenità simili ... la musica hard/heavy ha sempre affasci'nato il mio dna instabile catturandolo senza imprigionarlo: Deep Purple/ Savatage/ Megadeth/ Black Sabbath/ AcDc/ Tommy Bolin/ Jake e Lee/ Eagles/ anche altre sonorità blues e non solo ... la mia band preferita sono i Whitesnake ... penso che Coverdale sia il miglior vocalist nel genere in espressione/potenza/rabbia/feeling. Come nascono i vostri pezzi e i tuoi testi? Nascono da ispir'azioni selvagge ed imprevedibili...David Ibbelva ha portato nuova linfa Tombale con sfu'mature non acerbe particolari ... El Tiburon drummata rabbia espressiva....e poi Tormento è davverock un genio della composizione ... ha un talento innato che lo porta a scrivere song'Stone mai b'anali e ricche di calore nella creatività...la c'osa importante poi è che scrive in funzione delle mie capacità vocali e quindi rispetto al passato c'è un salto intelligente verso qualcosa che ci veste Tombal'mente di un vestito libero con più colori adatti per essere una band personale che cerca sempre di crescere e migliorarsi nell'emozioni che proviamo e cerchiamo di trasmettere. E' più importante un buon cd o tanta esibizione live? Penso la si ... che sono vitali entrambe ... il CD è importante per tracciare un sentiero che incida con qual'cosa di concreto... i live sono alla base per crescere musical'mente in esperienza e padronanza non di regime del palco ... ed hanno quella bellezza magica del contatto con il pubblico nel creare una sinergia che si nutra di emozioni e non sol'tanto. Che valenza ha l'aspetto estetico sul palco? Ha una valenza densa... credo sia importante essere sempre se stessi e porsi senza limiti di fantasia per quello che vibra dentro... non cercare per forza qualc'osa che stupisca ma ascoltare il proprio cuore in un espressione anche scenica che sia coerente e vera con il propr'IO... penso che lo spettacolo poi venga natural'mente da se. Che opinione hai a riguardo del panorama artistico musicale in Italia? Ci sono davverock band valide che scopri se supporti l'underground ... che hanno da offrire e sono sincere nella loro pro'posta prioritaria ... ci sono anche gruppi che music'ano soltanto per tentar di arrivare senza partire. Come mai viene dato così poco spazio agli esordienti? C'è una sorta di mafia poverella che gestisce e decide chi deve avere più spazio nelle migliori opportunità a livello di qualità e posti decenti...una sorta di falsi e disonesti davvero indigesti che con il rock e metal non hanno niente a che fare come filosofia... son boriosi montati pieni di se solo e non solo in fondo ma anche in superficie ed evidenzi'ano solo miseri problemi con loro stessi...detengono senza aver presa quella infantile paura di essere scavalcati dalla freschezza compositiva di altre band ... vogliono essere i migliori perchè vivono di com'petizione che con la musica e l'arte in generale non ci incastra nulla a parte un bel vaffanculo sentito nell'esser proferito.Che rapporto riesci ad instaurare con chi ti segue nei live e sui social network? Semplice e vero ... chi mi conosce bene sa che nel mio pormi ribelle e folle'mente strano son sempre sincero … ho rispetto dei Fan'Stone per il loro tempo prezioso che dedicano a sentire i nostri pezzi in rete o a fare anche diversi km per vederci live ... con diversi poi ci parlo e mi scambio anche inmessaggi ... ringrazio sempre il loro supportare con entusiasmo la nostra musica ... mi sembra giusto e rispett'oso. Più soddisfazioni o più delusioni inseguendo la musica? Soddisf'azioni sempre ... quando ti muove la passione i muri e le difficoltà si super'ano fieri con leggerezza nella consapevolezza di quello che sei e adori fare. Credi nella Discografia Italiana ? Di'pende...non escludo ci siano persone in gamba serie e professionali ... anche se da sempre (per ora) ci siamo autoprodotti ... non vogliamo che nessuno possa interferire sulle nostre composizioni ... desideriamo avere il controllo totale su tutto il nostro mondo Tombale ... questo non esclude una collabor'azione futura con chi accetta e sta alle nostre con'dizioni e non viceversa. So che state preparando i brani del nuovo album raccontaci qualcosa sui vostri progetti futuri ed aspettative? Yeah \m/ si e non vedo l'ora … e non soltanto perchè non porto l'orologio ... nel 2014 entreremo in studio lavorando con calma a quello che sarà un nuovo CD di inediti … ci saranno un numero di canzoni a doppia cifra ... 5 pezzi son già pratica'mente fatti senza usar droghe ... ed alcuni sono in scaletta live. Un sogno nel cassetto che speri di poter realizzare? I miei sogni son così disordi'nati che sono in ogni cassetto dell'anima in'quieta ... quel che conta è che siamo presente non assente e questo è un sogno che nessuno può rubarci e vive nel misterioso sentierock Tombale che respira oltre le trappole del finto benessere selvaggio ed indom'abile. Grazie da Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima.  [Intervista di: Piero e Lisa - Alchem

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento