Progetto Almax

15112015

2013 Novembre - "BIG" Band - FUSCH!

"Füsch! : Si formano nel gennaio 2010, dall’incontro di Mari e Pier con Mario. Dopo la registrazione del primo album “Corinto”, uscito per Jestrai nel 2012,  si unisce al gruppo Alessandro  che oltre ad essere il quarto componente ha curato la registrazione ed il mastering  di ogni disco prodotto dai  Füsch! .Füsch ! : Mariateresa Regazzoni : Voce , Tastiera , Synths , Piano , Loops - Mario Moleri : Chitarre - Alessandro Dentico : Basso - Pier Mecca :Batteria , Percussioni , Cori , Loops - Recorded during  July an August  2013 @ Ca’ Desdocc  Cross Mountain - Engineered by Alessandro Dentico - Mix and mastering during August 2013 by  Alessandro Dentico - Grafica by Marco Vicoli. ALBUM In presentazione “ Mont cc 9.0 secont act ”,  secondo capitolo di una trilogia di cui , il primo atto già uscito in aprile 2013 e il terzo atto previsto nell’aprile 2014. La scelta, di pubblicare tre dischi in un anno, è nata per poter esprimere musicalmente le emozioni, le esperienze e la crescita del gruppo, con questo lavoro  si vuole trasmettere tutto lentamente … come un buon vino da gustarsi a piccoli sorsi. “Mont cc 9.0 secont act ” è stato registrato nella cà desdocc, una cascina in montagna,  tra luglio ed agosto . Ascoltando il disco si sentirà il calore di quei giorni …"

“Visioni di azzurre giornate, di notti infiammate di stelle. Suoni silenziosi  che lasciano respiro alla calura. Cori sottili di un mondo sommerso. Odori e profumi dell’aria arsa dal sole. Bocche avide nell’abbraccio di bacco” Mari     

Ciao Füsch!, vi ringraziamo per la tua partecipazione su Almax Magazine di cui siamo onorati. Percorso artistico?  Noi Fusch!, che in dialetto bergamasco significa “ scansati “ “scostati” ,  nasciamo nel all’inizio del 2010, dall’incontro di Mariateresa Regazzoni  e Pier Mecca  con Mario Moleri. .Nell’ottobre  del  del 2012 esce  il nostro primo disco, “Corinto”.Alessandro Dentico è il tecnico della registrazione,  gli piace il progetto e diventa il quarto componente dei Fusch!Dopo i concerti dell’autunno e inverno 2012, dove abbiamo presentato “Corinto”,  abbiamo deciso di lavorare su un progetto, avevamo molte idee in testa, volevamo raccontare la nostre esperienze nate dal rapporto di gruppo nelle molte situazioni incontrate  in questo percorso comune. Abbiamo così deciso di pubblicare  questo progetto, in tre atti, volevamo che si assaporasse il tutto lentamente … come un buon vino. In aprile 2013 La pubblicazione di Mont CC 9.0 first act, in uscita fine ottobre  il secondo atto e previsto per aprile 2014 il terzo atto.  Influenze musicali?  Le nostre influenze musicali sono molto ampie… i nostri ascolti spaziano in più universi musicali ;  Mari , predilige le sonorita' rock seventies anche se ama molto il percorso elettronico tedesco degli anni 70\80, Pier ascolta proprio un po' di tutto dall' hard rock dei 70  , krautrock , noise , punk , hard core, jazz .....si ferma pero' davanti al pop commerciale al rockettino e al reggae, Alessandro ha diversi ascolti, anche se è affezionato agli anni 90 (Pier non approva la passione di Alessandro per i Nirvana , Mario: ascolta volentieri tutto ciò che suona, ma predilige ascolti di classica e la musica sperimentale; il reggae lo  stanca dice.  Come nascono le vostre sonorità? Le nostre sonorità nascono dopo lunghe ricerche del suono. I suoni dei synths sono molto importanti perché  son quelli che danno il sapore di fondo al brano.  Meglio un buon cd  o tanta esibizione live... E' più importante un buon cd o tanta esibizione live? Crediamo che siano entrambi importanti, quello che si sente sul cd dovrebbe essere l’esatto di quello che poi si sente live. Che valenza ha l'aspetto estetico sul palco?  L’aspetto estetico sul palco ha la sua importanza, ma per poter essere “estetici” e parliamo di quando l’estetismo è inteso come esibizionismo bisogna avere un po’ di coraggio, comunque noi siamo sempre gli stessi sia sul palco che non .. un gruppo “acqua e sapone”, tutto  quello che facciamo live è creare una piccola scenografia (laddove e' possibile) con delle lampade colorate che trasportano l'ascoltatore "in una dimensione più intima". Chi si occupa della vostra sponsorizzazione?  La nostra sponsorizzazione  è curata dalla nostra etichetta la  Jestrai, lei si occupa del nostro ufficio stampa (afffidato alla Lunatik), dei dischi, della pubblicità, del merchandaising, del booking … insomma di tutto … Che opinione a riguardo del panorama artistico musicale in Italia?  In Italia c’è molto caos, e quindi il panorama artistico è strumentalizzato, poco riesce ad emergere e quello che emerge è spinto dai media che danno evidenza a realtà già di loro importanti …..e si parla di etichette . La gente da un decennio è pigra ha bisogno di cose facili , manca di curiosità, evidente che ciò che viene rafforzato mediaticamente  è più facile da recepire.  E poi siamo un popolo di pecore si segue sempre il gregge…. (cattiveria … nessuno ne abbia a male). Come mai viene dato così poco spazio agli esordienti?  Innanzi tutto bisogna tener conto delle numerosissime realtà esistenti e del mondo di internet che è un delirio totale, le proposte musicali che vengono lanciate su questo mondo virtuale durano un attimo, sommerse immediatamente da migliaia di altri input,  in questo caso lo spazio è immenso ma estremamente effimero. Il poco spazio agli emergenti, e parlo di quello dei media,  ci riporta a quanto detto  nella precedente domanda, se si è  un emergente fortunato e  si ha la giusta etichetta, puoi entrate nelle grazie di chi è bibbia nell’ambito musicale … allora si che riesci ad  emergere... Mai fatto provini in qualche talent show? Perchè? No dai… non fa per noi, e nel rispetto di chi in queste cose ci crede …  non ci pronunciamo. Rapporto con i fan? I fan…  per noi è una parola grande, non  abbiamo fan,  ma abbiamo  amici sparsi per l’Italia che hanno apprezzato la nostra musica e questa cosa ci fa molto contenti. Credete nella discografia Italiana? Mmmmm … due di noi lavorano in un etichetta (Mari e Pier) che poi è la nostra etichetta… si si ci crediamo … la nostra etichetta fa molto per noi e per gli altri gruppi su cui lavora. Sogni nel cassetto?  Come Fusch!  Sogni pochi ma good… ci piacerebbe continuare il nostro cammino per molto tempo.  Progetti futuri ed aspettative? Finire il 3°atto e che come tutto ciò che abbiamo fatto ora ci dia la stessa soddisfazione… aspettative tutto quello che sia positivo, tanti dischi belli. Grazie da Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima. [Intervista di: Alessia Marani - Almax]  

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento