Progetto Almax

15112015

2014 Febbraio - Rap - SILVER

Ciao Silver, ti ringraziamo per la partecipazione su Almax Magazine di cui siamo onorati. Percorso artistico? Credo sia inutile raccontarvi le solite cose tipo sono “nato il…”, “a 6 anni ho suonato la prima volta…”, “la passione per la musica è sempre stata dentro di me fin da piccolo…” ecc… il primo motivo è perché in fondo… “chissenefrega”, e il secondo è perché neanche sarebbe vero. Concentriamoci su un passato “recente” (si può’ dire?!)… Ho pubblicato un primo EP nel 2012, interamente autoprodotto, dal titolo “Può sembrare ma non è” disponibile in free download direttamente sul mio sito ufficiale www.silvermusic.it, dove lo potete trovare ancora oggi, anticipato dall’uscita del singolo “ Tutto questo non ha senso ” con un video su youtube. Il secondo, invece, è stato pubblicato il 25 giugno del 2013 e si chiama “Come Peter Parker” disponibile su iTunes, Play Store, Amazon e tutti i vari store digitali,  anticipato dal singolo “ Tutto ok (?) ” anche questo, con un video su youtube.Inoltre ho registrato delle collaborazioni in vari mixtape, ho scritto e registrato la sigla per un programma radiofonico che andava in onda su Radio Onda Libera chiamato “Heroes of the night” e produco anche beat per altri rapper. Influenze musicali? Ascolto di tutto, non mi piace avere dei “limiti” così come non mi piacciono le “etichette”. Amo gli Ac/Dc come amo Ray Charles o Eminem…. che il brano sia rock, pop, jazz, rap… non importa… l’importante è che mi trasmetta qualcosa. Per questo non saprei che tipo di influenze musicali ben precise posso avere…ascoltate i miei brani e vedete voi, magari mi fate scoprire qualcosa della quale non ero al corrente. Come nascono tue sonorità? A volte le ho ben precise , mi si materializzano nella testa così… dal nulla. Mentre altre volte, inizio a provare qualcosa e cerco di lasciarmi “trasportare” da quello che sento, da quello che percepisco, da quello che mi ispira. E’ più importante un buon cd o tanta esibizione live?  Entrambe le cose… sono comunque dei modi per poter far conoscere la tua musica, per metterti alla prova, per sfogarti, per divertirti…ma sono come 2 facce della stessa medaglia, sono correlate tra loro, e siccome non può esistere una medaglia “a metà” credo che per un’artista siano importanti entrambe le cose. Che valenza ha l'aspetto estetico sul palco? Per quanto riguarda l’aspetto estetico, non credo che sia poi così importante… certo, si sa, essere belli aiuta sempre, ma se vuoi fare musica puoi anche fregartene di essere bello, l’importante è che piacciano le tue canzoni, che tu trasmetta qualcosa, altrimenti, se ti vuoi concentrare sull’aspetto fisico, vuol dire che hai sbagliato “strada”, invece di fare il cantante o il musicista dovresti puntare a fare il tronista. Chi si occupa della tua sponsorizzazione? Ogni singola persona che mi sU/Opporta, che mi da un parere quando ascolta una mia canzone, che condivide i miei video, che ha comprato il mio album, chi è venuto ai concerti…La certezza è che ho degli sponsor unici e singolari! Che opinione a riguardo del panorama artistico musicale in Italia? Diciamo che è un panorama molto ampio, ci sono tanti grandi artisti di ogni tipo, l’unica pecca secondo me, è che purtroppo non proprio a tutti viene dato il giusto spazio. Come mai viene dato così poco spazio agli esordienti?  Il fatto che venga dato poco spazio agli esordienti, credo sia dovuto a molti fattori… Per esempio, la crisi economica ha influito molto… costringe per forza di cose a far dover “tornare” i conti nelle tasche di chi investe, oggi più che mai. A questo aggiungici la “mentalità” della maggior parte delle persone che vivono in Italia, non hanno più la curiosità, rispetto all’Estero siamo un popolo molto chiuso, non sperimentiamo più, non osiamo più. Le idee non vengono valorizzate, se ne hai una sembra quasi che tu sia un pazzo. Di conseguenza, non si da spazio agli esordienti e ci propinano sempre le stesse cose, l’Italia è così. Puoi rispecchiare questo, ovunque, in qualsiasi campo… nella musica, in politica, in tv, nelle aziende, negli uffici…C’è questa falsa convinzione che se una cosa andava bene prima andrà bene anche adesso, ma il mondo cambia e si evolve se non tieni il passo e rimani fermo, sarai sempre più tagliato fuori.  Mai fatto provini in qualche Talent show? Perchè? Non ho mai fatto nessun provino per nessun talent, diciamo che sono un pò più “vecchia scuola” in questo, secondo me serve la gavetta ti aiuta a crescere e sviluppare meglio quello che sei e cos’hai da dare.Senza contare che io sono dalla parte dei cantautori tipo Lucio Battisti, Rino Gaetano, Vasco Rossi… gente che se uscisse fuori ora, difficilmente troverebbe spazio in un talent. Rapporto con i fan? E’ un rapporto che mi piace molto, quando posso cerco di rispondere sempre quando mi scrivono, sono molto attivi, seguono le mie attività. Sono come dei compagni di viaggio, spero che continueranno a crescere e che continueremo ad andare avanti insieme. Seguo ogni singolo processo di un mio progetto, dalla creazione alla realizzazione, nella musica, nei testi, nel sound, nelle registrazioni, nelle grafiche, nei video… io sono una parte attiva e presente in ogni cosa che mi riguarda, perché voglio riuscire a trasmettere al massimo ciò che sono e ciò che può dare quella mia determinata canzone o album che pubblico, lo faccio per loro, se lo meritano, meritano tutto me stesso… il numero non importa, non sono uno di quelli che cerca gente per fare “numero”, ogni singola persona che mi segue mi ha dato il suo calore, e non potrò mai smettere di ringraziarli per questo. Più soddisfazioni o più delusioni inseguendo la musica? Non saprei dirti se sono più le soddisfazioni o più le delusioni, perché non la vedo sotto quest’ottica… il mio punto di vista è differente, nel senso che, in tutte le cose, anche nella vita stessa, ci saranno sempre gioie e dolori, soddisfazioni e delusioni, ma non è una gara alla quale vince chi tra le 2 si è manifesta di più, ciò che conta, per me, è che dopo arrivi una soddisfazione che cancelli la delusione precedente… Credi nella discografia Italiana? Credo di più alle persone che ascoltano… Sogni nel cassetto? Sono talmente confusionario che non ricordo neanche dove ho messo il cassetto, ma ricordo  che l’avevo tirato fuori per cercare di rimettere in ordine i miei sogni. Progetti Futuri ed Aspettative? Ho da poco messo online su youtube il brano che da il titolo al mio ultimo album “Come Peter Parker” disponibile su iTunes e tutti gli altri store digitali da quest’estate. Per i prossimi mesi metterò gratuitamente un remix in chiave quasi “orchestrale” fatto da me, di un’altro dei brani presenti nel disco, poi sicuramente ci sarà un lyrics video di un’altro brano e per l’estate un nuovo singolo inedito, ma per ora non posso dire altro… Più che aspettative, spero di poter continuare a crescere, spero di evolvermi e di offrire un prodotto sempre migliore a chi lo ascolterà. Grazie da Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima. Ciao Ale, un saluto a te e tutti i lettori di Almax Magazine.[Intervista di: Alessia Marani - Almax]

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento