Progetto Almax

15112015

2012 Dicembre - Band - KLINIKALWAVE

ALMAX MAGAZINE

Ciao Vy, ti ringraziamo per  la  tua partecipazione su Almax Magazine di cui siamo onorati. Il tuo percorso artistico? Il mio percorso artistico inizia negli anni 80, avevo 15 anni quando io ed un mio amico cantante abbiamo inciso il primo demo. Solo tastiere. I miei gruppi preferiti di allora i Depeche Mode, Kraftwerk. Lo pseudonimo? E’ stato inventato di recente per il nuovo progetto! Io ed il mio socio Dj abbiamo deciso di chiamarci “klinikalwave” perchè ci sono molte similitudini tra un chirurgo vero e un produttore di musica elettronica, in entrambi i casi si taglia e si cuce con molta precisione.. poi si usa molta tecnologia, infatti nei nostri dj set siamo vestiti da chirurghi. Ho depositato il nome klinikalwave come nostro pseudonimo sui dischi. Come prende forma un brano con le relative sonorità?Di solito mi vengono in mente delle melodie e cerco se sono lontano da casa di canticchiarle per non dimenticarle (a volte gli altri pensano che io parli da solo).. una volta arrivato a casa cerco di riprodurre la melodia che ho in testa con i tasti del mio sintetizzatore.. quando sono riuscito ad individuare la struttura che dovrà avere la song, inizio a scegliere i suoni e con il mio programma cubase sx3 , registro tutte le diverse tracce che compongono il pezzo. basso, qualche loop, synth, scelgo una bella ritmica stando attento ad essere attuale, quindi cassa rullante, piatti ecc.. Dove e come è possibile acquistare i vostri cd? I nostri dischi sono venduti su i principali negozi digitali tipo “beatport”, “iTunes” ecc. Un vostro brano a cui siete particolarmente legati? Scegliere tra le proprie produzioni è già più  difficile.. le songs sono come dei figli e non si può scegliere, ognuna di loro è bella per qualche motivo.. Brani di altri? Più che dal singolo brano sono piacevolmente colpito da alcuni artisti come: Testo, Hardwell, Daft Punk.. Che diversità d'ascolto riscontri nel pubblico da ieri ad oggi? Forse qualche anno fa il pubblico era più attento a quello che ascoltava, agli artisti presenti.. mentre ora può capitare spesso che chiedendo ad un ragazzo che musica hanno “messo” la sera prima non te lo sappia neanche dire. Basta fare un po' di casino e va bene tutto! Questo per me non fa bene alla musica.. Quali opinioni sul panorama musicale di questo ultimo decennio? Il panorama musicale sta subendo fortemente la crisi come altri campi ed inoltre gli artisti è già un po’ di tempo che non se la passano bene con le vendite dei dischi, con la tecnologia si scarica tutto anche i film. Ce la si cava ancora benino con le serate. Se doveste cambiare totalmente genere? Non credo sia possibile siamo troppo innamorati del genere che facciamo.. sicuramente non faremmo mai rock e simili, non mi soddisfano anche se la musica la rispettiamo tutta. Quali caratteristiche vi contraddistinguono? Sicuramente il fatto di vestici da chirurghi ci contraddistingue molto. Quali sono i punti di forza? La creatività e sapere in anticipo come muoversi sicuramente sono delle mie caratteristiche forti. Punti deboli? La pigrizia è il mio limite più alto.Progetti futuri? Il progetto futuro si chiama ancora klinikalwave, non sono un conservatore eh? .. ahahah .. Grazie da Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima. [Intervista di: Alessia Marani – Almax]

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento