Progetto Almax

15112015

2013 Aprile - Cantautore - MARCO DE LUCA

Ciao Marco, ti ringraziamo per la tua partecipazione su Almax  Magazine di cui siamo onorati. Il tuo percorso artistico? Il mio percorso artistico inizia con una band chiamata Sine, con cui facevamo pezzi nostri e cover dei Cure, ho militato con loro fino alla fine degli anni 90', dal 2000, ho intrapreso la mia attività da solista e ho cominciato a produrre i miei lavori, due dei quali realizzati interamente da me, "Stanze Remote" del 2006 e "Canzoni Inedite" del 2012, nel mio secondo album "Due", ho collaborato con altri musicisti. Influenze musicali? Le mie influenze musicali vanno dal cantautorato italiano, artisti come Battiato, De Gregori, quest'ultimo soprattutto per i testi, alla musica estera, gruppi come The Cure, Smashing Pumpikins. Come nascono tue sonorità? Le sonorità della mia musica nascono dalla voglia di sperimentare e di trovare nuovi suoni che la rendano il più originale possibile. E' più importante un buon cd o tanta esibizione live? Credo siano entrambi importanti e collegate,fare un buon album e promuoverlo adeguatamente, fa si che più persone si avvicinino alla tua musica e siano invogliate a venirti a sentire dal vivo.  Che valenza ha l'aspetto estetico sul palco? Credo che per un artista curare la propria immagine sia importante, non solo per quanto riguarda la propria persona ma per tutto ciò che in qualche modo ti rappresenta, un logo,una foto,un video,un sito. Per questo mi occupo sempre personalmente di questo aspetto, per far si che rispecchi fino in fondo quello che sono. Chi si occupa della tua sponsorizzazione? Fino ad ora me ne sono occupato io , anche con buoni risultati. Mai fatto provini in qualche Talent show? Perchè? No e non penso che lo farei mai, trovo i talent show troppo finti e costruiti a  tavolino. Che opinione hai a riguardo del panorama artistico musicale in Italia? Penso che in Italia soprattutto nella musica indie ci siano molti artisti interessanti, che trovo soprattutto sul web, peccato che non gli venga riconosciuto il giusto merito e che vengano praticamente snobbati dai media. Come mai viene dato così poco spazio agli esordienti? Questo è un problema che in Italia c'è sempre stato, oggi ancor di più, mi rattrista vedere giovani artisti che non riescono a trovare spazi per potersi esibire, è sempre più difficile proporre musica propria,colpa anche dei proprietari dei locali che si ostinano a preferire le cover o le tribut band alla musica inedita. Rapporto con i fan? Ho con le persone che seguono quello che faccio un rapporto di grande rispetto e di profonda gratitudine. Più soddisfazioni o più delusioni inseguendo la musica?Come per tutte le cose,ci sono periodi buoni e altri meno, l'importante è credere in quello che si fa e andare avanti. Credi nella Discografia Italiana? Credo che in Italia venga prodotta musica di grande qualità, ma penso anche che ci siano case discografiche in mano a gente incompetente, che sta li solo perchè ha soldi da investire e che tratta la musica come un mero prodotto di consumo. Sogni nel cassetto? Ho vari "sogni", uno è quello di sentire un mio brano all'interno di un film. Progetti futuri ed aspettative? Ho in progetto la realizzazione di nuovi pezzi che ho gia scritto,questa volta vorrei coinvolgere alcune persone,spero di riuscirci. Grazie da Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima. [Intervista di: Alessia Marani – Almax]  

Contatti:

"Canzoni Inedite", il suo nuovo lavoro, ecco i link dove poterlo scaricare”: 

L'album è scaricalibe a questo link:

  • http://www.jamendo.com/it/list/a113442/canzoni-inedite

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento