Progetto Almax

15112015

2012 Novembre - Scrittore - ROBERTO BALDINI

ALMAX MAGAZINE

Ciao Roberto, ti ringraziamo per la tua partecipazione su Almax Magazine di cui siamo onorati. Ho notato che hai scritto un racconto devolvendo il tutto ad una persona bisognosa, ce ne parli? Purtroppo sì. Dico purtroppo perchè odio veder soffrire delle belle persone. Io penso che sia più importante dare che avere, e se con le mie parole riuscirò ad aiutare, anche poco, una persona che merita, beh, non mi tirerò certo indietro. Tutti i miei proventi andranno a questa persona, e questo vale anche per i miei progetti futuri. Perchè ti sei accostato alla scrittura? Per colpa di una delusione. Sin da adolescente venivo rapito dalle storie d'amore, ne leggevo in continuazione. Un giorno il finale di una di queste mi deluse talmente tanto che decisi di scrivere un racconto tutto mio. Quel racconto divenne "Chapter Love", il mio primo romanzo. Il tuo rapporto con l'editoria moderna. Innanzitutto, non credo nell'editoria a pagamento. Sarebbe come far pagare un operaio, nel caso la fabbrica non avesse ordini sufficienti per farlo lavorare. Ma scherziamo? L'autopubblicazione è meno deleteria, alla fine è come recarsi in tipografia e stampare le proprie copie. Può andar bene se si vuol stampare qualche opera per amici e parenti, ma se si vuole entrare nel circuito grosso... La parola d'ordine è umiltà. E tentare, tentare, tentare... Chi si demoralizzerà al primo rifiuto tornerà a casa con le pive nel sacco. Bisogna rimboccarsi le maniche e continuare. Avendo come basa un'ottima conoscenza della nostra lingua. Ho letto opere di autori esordienti che meriterebbero le luci della ribalta, mentre altre riportavano strafalcioni del tipo "se lei avrebbe fatto" oppure "io o detto". Ragazzi, continuate a scrivere ma leggete di più, è la base! Io ho avuto la fortuna di trovare una Casa Editrice come la Liant, che pubblica racconti online, con la quale ho un rapporto stupendo. Ci confrontiamo, non è il freddo "io mando, tu pubblichi". E questo è molto stimolante. Parlaci di qualche iniziativa o di qualche tuo sito online che usi per promuovere le tue opere. Iniziativa? Scrivere! Adoro scrivere romanzi, amo scrivere racconti... e mi diletto anche con interviste e recensioni, di queste ultime ne ho all'attivo circa 400... Dopo aver letto un libro non posso fare a meno di recensrilo. I miei racconti potete trovarli sul sito del mio Editore, la Liant: Rain Love: http://www.liant.it/ita/libro.asp?id=17 Piovono Stelle: http://www.liant.it/ita/libro.asp?id=37 The Dark Side Of The Pink Wall:http://www.liant.it/ita/libro.asp?id=49 Per recensioni, interviste o racconti di presentazioni, questo è il mio blog: http://scrivoleggo.blogspot.it/  Progetti futuri? Scrivere! E leggere, sempre. Voglio che questa mia ardente passione divenga il mio pane quotidiano, e sono sicuro che ce la farò, lavorando sempre con umiltà e rimboccandomi le maniche. Una  citazione che ti e' cara e che ti rappresenta? "Io non voglio fare l’amore con te stanotte, voglio farlo per tutta la vita. E, adesso come adesso, una vita di poche ore non mi basta." Citazione tratta dal mio secondo romanzo, Amore Al Quadrato. Grazie per la bella opportunità, ti auguro una buona giornata! Intervistare l’amico Roberto e’ stato come tornare nel passato, la sua voglia di emergere usando semplicemente la forza delle dita e’ fantastica. L’impressione, sorta nel leggere le sue opere, è che veramente riuscirà a parlare non più con le labbra ma con le parole del cuore, che mi sono tanto care. Grazie da Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima.  [Intervista di: Maurizio Spreghini]

SFOGLIA IL MAGAZINE

Lascia un commento