Progetto Almax

15112015

2012 Novembre - Scrittrice - CRESY CRESCENZA CARADONNA

ALMAX MAGAZINE

Ciao Cresy, ti ringraziamo per la tua partecipazione su Almax Magazine di cui siamo onorati. Quando e Come ti sei avvicinata alla scrittura?Scrivere secondo il dizionario Sabatini ha diversi significati: esercitare,tracciare,comporre,redigere, comunicare... sì comunicare idee o sentimenti per mezzo della scrittura: questo è per me scrivere. Il periodo non saprei dirtelo ma invece ti posso dire che, l'emozione e la passione dello scrivere, mi è congeniale e naturale. Come nasce una tua poesia. Da dove trai l'ispirazione? Una poesia nasce da qualcosa che ti viene dall'anima, come un germoglio fiorisce in te e poi sboccia donando, di volta in volta, odori, sensazioni, colori e tutto ciò che il cuore reclama. L'ispirazione nasce senza chiedere, nasce all'improvviso ogni cosa che mi circonda mi stupisce, mi intriga mi incuriosisce mi parla in versi e parole. Come definiresti il tuo stile poetico? Stile? Direi che sono una donna moderna che scrive cercando la <semplicità> anche nello stile. Hai partecipato a qualche concorso? Concorsi ne ho fatti tanti e continuo a farli con discreti successi perché mi piace la competizione e il confronto. Ci parli del tuo libro? Il mio primo libro di poesie «Nudo angolo di cielo» è un assorto ed intimo colloquio con la profondità dell'anima in un continuo susseguirsi di emozioni trafitte dalla continua ricerca di un angolo di cielo chiamato amore; è un auto-pubblicazione quindi è l'embrione di ciò che potrebbe essere un mio prossimo libro di poesia che spero presto di pubblicare, tuttavia è acquistabile on-line su tutti i bookstore del web. Credi nell'editoria Italiana? L'editoria italiana è molto complessa e piena di regole ben precise non saprei che risponderti forse in un futuro potremmo riparlarne. Come ti sei trovata nei concorsi a cui hai preso parte? Il capitolo <concorsi> meriterebbe un intervista a parte, ma ti posso dire che sono pochi quelli veramente seri, personalmente mi sono sempre trovata bene. Hai una poesia alla quale sei legata in particolar modo? Perché? Sempre l'ultima è quella che mi lega perché, ai miei occhi, al mio cuore, alla mia anima sono legate da un filo invisibile che le accomuna tutte. Hai altre passioni artistiche oltre alla scrittura? Bella domanda, grazie, di avermela fatta, sì di passioni ne ho tante in primis l'arte in generale nelle sue molteplici sfaccettature che applico nel mio mondo poetico, sai ammirare un'opera d'arte mi crea una strana e folle alchimia che mi porta a voler trasferire ciò che vedo in parole e versi e poi come non dover citare la musica, l'adorata musica che, sia leggera o classica, è fonte d'ispirazione e colonna sonora del mio scrivere caotico e romantico, ed ancora la fotografia e la <cronaca> intesa come il raccontare/documentare i fatti più salienti dell'attualità. Progetti futuri? Il futuro dici? E' un parolone, uso l'accrescitivo perché di questi tempi si può vivere solo nel presente, ed io sono qui. Il capitolo <concorsi> meriterebbe un intervista a parte, ma ti posso dire che sono pochi quelli veramente seri, personalmente mi sono sempre trovata bene. Hai una poesia alla quale sei legata in particolar modo? Perché? Sempre l'ultima è quella che mi lega perché, ai miei occhi, al mio cuore, alla mia anima sono legate da un filo invisibile che le accomuna tutte. Hai altre passioni artistiche oltre alla scrittura? Bella domanda, grazie, di avermela fatta, sì di passioni ne ho tante in primis l'arte in generale nelle sue molteplici sfaccettature che applico nel mio mondo poetico, sai ammirare un'opera d'arte mi crea una strana e folle alchimia che mi porta a voler trasferire ciò che vedo in parole e versi e poi come non dover citare la musica, l'adorata musica che, sia leggera o classica, è fonte d'ispirazione e colonna sonora del mio scrivere caotico e romantico, ed ancora la fotografia e la <cronaca> intesa come il raccontare/documentare i fatti più salienti dell'attualità. Progetti futuri? Il futuro dici? E' un parolone, uso l'accrescitivo perché di questi tempi si può vivere solo nel presente, ed io sono qui. Hai partecipato a qualche concorso? Concorsi ne ho fatti tanti e continuo a farli con discreti successi perché mi piace la competizione e il confronto. Ci parli del tuo libro? Il mio primo libro di poesie «Nudo angolo di cielo» è un assorto ed intimo colloquio con la profondità dell'anima in un continuo susseguirsi di emozioni trafitte dalla continua ricerca di un angolo di cielo chiamato amore; è un auto-pubblicazione quindi è l'embrione di ciò che potrebbe essere un mio prossimo libro di poesia che spero presto di pubblicare, tuttavia è acquistabile on-line su tutti i bookstore del web. Credi nell'editoria Italiana? L'editoria italiana è molto complessa e piena di regole ben precise non saprei che risponderti forse in un futuro potremmo riparlarne. Come ti sei trovata nei concorsi a cui hai preso parte? Il capitolo <concorsi> meriterebbe un intervista a parte, ma ti posso dire che sono pochi quelli veramente seri, personalmente mi sono sempre trovata bene. Hai una poesia alla quale sei legata in particolar modo? Perché? Sempre l'ultima è quella che mi lega perché, ai miei occhi, al mio cuore, alla mia anima sono legate da un filo invisibile che le accomuna tutte. Hai altre passioni artistiche oltre alla scrittura? Bella domanda, grazie, di avermela fatta, sì di passioni ne ho tante in primis l'arte in generale nelle sue molteplici sfaccettature che applico nel mio mondo poetico, sai ammirare un'opera d'arte mi crea una strana e folle alchimia che mi porta a voler trasferire ciò che vedo in parole e versi e poi come non dover citare la musica, l'adorata musica che, sia leggera o classica, è fonte d'ispirazione e colonna sonora del mio scrivere caotico e romantico, ed ancora la fotografia e la <cronaca> intesa come il raccontare/documentare i fatti più salienti dell'attualità. Progetti futuri? Il futuro dici? E' un parolone, uso l'accrescitivo perché di questi tempi si può vivere solo nel presente, ed io sono qui. Grazie da Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima.  CIAO! [Intervista di: Alessia Marani – Almax]

 

SFOGLIA IL MAGAZINE

Lascia un commento