Progetto Almax

15112015

2012 Dicembre - Poeta - ENRICO DANNA

Ciao Enrico, Ti ringraziamo per la Tua partecipazione su Almax Magazine di cui siamo onorati. Da quanto tempo scrivi? Scrivo da sempre. Il mio sogno, sin da bambino, è sempre stato quello di fare il giornalista. Il Tuo escursus? Il Tuo excursus? come detto prima, scrivo da sempre. Alla poesia mi sono avvicinato circa dodici anni fa, quasi per caso. Prima di allora, mai avrei pensato di scrivere in versi. Cosa trattano le Tue due pubblicazioni? Le mie due pubblicazioni, e anche la prossima in uscita, trattano di versi dell'anima. Ciò che sento, provo e mi emoziona, cerco di trasportarlo in versi. Cosa ne pensi dei concorsi poetici? Ho partecipato a diversi concorsi, vincendone alcuni e piazzandomi ai primi posti in diversi. All'inizio cercavo di partecipare a più concorsi possibili, mentre ora cerco di selezionare. Credi nell'editoria Italiana? A parer mio, l'editoria italiana, punta troppo sulla quantità e poco sulla qualità. Si è perso quel mestiere di ricerca di talenti che dovrebbe stare alla base del tutto. Soddisfazioni? L'essere premiato ad Amsterdam, nella Casa che fu di Anna Frank. Sassolini nella scarpa? No, i sassolini li ho già tolti, altrimenti farei fatica a camminare. Hai mai pensato di scrivere un romanzo? Se fosse, su cosa vertirebbe? Ci ho pensato diverse volte, e  sarebbe stata la cosa più immediata, invece, ancora non ho trovato l'ispirazione e l'argomento giusti. Un sogno nel cassetto? Diventare un giornalista sportivo /diventare un poeta affermato (e non solo affamato).Progetti futuri? La seconda silloge di poesie che uscirà anche in formato cartaceo la prossima settimana (il 30 novembre) nonchè la terza silloge che uscirà a breve. Grazie da Almax Magazine per la Cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima. [Intervista di: Alessia Marani – Almax]

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento