Progetto Almax

15112015

2013 Dicembre - Presentatore - LUCA PEDERZOLI

Ciao Luca, ti ringraziamo per la tua partecipazione su Almax Magazine di cui siamo onorati. In primis, puoi parlarci di cosa ti spinse a questa professione? Ciao, l' arte mi ha sempre interessato, la musica, il cinema, il cabaret... quindi iniziai a pensare cosa potessi fare e quali potessero essere le mie competenze e capii che intervistare gli artisti, farli "raccontare" davanti ad un pubblico, televisivo e non, mi piaceva molto e così decisi di presentare eventi sia live che programmi televisivi. L'utilizzo di internet come sostituzione della tv, che permette alle persone di avere un proprio “programma”, che spesso è un vero e proprio trampolino di lancio valido verso la popolarità, ha cambiato modo di porsi verso l'entertainment? Come? Indubbiamente internet ha segnato una svolta nel settore dello spettacolo e non solo...soprattutto i giovani utilizzando pc, tablet, cellulari...hanno sostituito la tradizionale tv con i sopracitati strumenti, quindi sia l' artista che lo spettatore o fruitore finale del "prodotto", si sono adeguati a questo nuovo modo di guardare uno show. Parlaci della tua carriera, magari con qualche aneddoto interessante su qualche persona famosa che hai incontrato. Iniziai nel 1991 con spettacoli live in teatri, discoteche, piazze...poi pian piano arrivarono le tv private, le conduzioni televisive, le ospitate come opinionista... Aneddoti? Tanti e alcuni veramente divertenti... altri meno... ma ti racconto quello più esilarante: in una discoteca con un noto personaggio ad aspettare che il gestore saldasse il cachet prima dell' esibizione...l' assegno non arrivava e quindi l' artista ed io chiusi nella toilette adibita a camerino...per non farci vedere, per circa un' ora...le risate le lascio immaginare!!!... Personaggi famosi: Renato Zero, Andrea Bocelli, Ricky Portera, Enzo Iacchetti, Veronika Logan, Daniel Mc Vicar... solo per citarne alcuni, in 20 anni tanti personaggi ho  avuto il piacere di presentare!!! Nel 2013 si riuscirebbe a fare ciò che hai fatto tu ed arrivare dove sei arrivato tu? Oggi come allora, tanta gente, anche senza una specifica preparazione o attitudini particolari, vuole entrare nello show-biz... purtroppo però domina in molti la cultura dell' apparire e non dell' essere... Grande Fratello docet...ma chi ha talento, preparazione, spirito di sacrificio, prima o poi arriva... credo ancora nella meritocrazia nonostante tanti elementi facciano intendere il contrario!La tua opinione della televisione attuale, è ancora valida? Cosa c'è di peggio e meglio rispetto alle tv estere? La televisione attuale non offre programmi particolarmente interessanti. E' difficile proporre qualcosa di nuovo, lo so, però tanti autori non hanno idee innovative purtroppo...Qualcosa di valido c' è, però si dovrebbe migliorare tanto: non basta mostrare seni e glutei... Come fanzine ci rivolgiamo anche ai giovani, cosa ti senti di dir loro? Secondo te c'è un vero e proprio disagio giovanile negli ultimi tempi o c'è sempre stato? Credo che il disagio giovanile ci sia sempre stato, adesso vige il "tutto e subito", non può essere così... questo crea disagio. La "gavetta" è indispensabile per la formazione, sia in campo artistico che in altri settori!!! Quindi dico ai giovani di studiare, non avere eccessive pretese economiche e...valigia sempre pronta! Magari tu non lo sei affatto, ma cosa consiglieresti a chi è timido davanti alle telecamere? Beh, la timidezza può permettersela un cantante, vedi Cocciante...Vasco Rossi...un attore...non certo un presentatore che deve gestire una serata o un programma! Non ho consigli da dare, non sono mai stato timido... Pensi che la donna, nella televisione italiana, sia mortificata e ridotta al livello di persona-oggetto da esposizione? No, non credo. Penso che la donna che non vuole fare "l' oca giuliva" abbia la possibilità di farsi notare se ha qualità artistiche. Ovvio che se una ragazza non ha altro che l' aspetto fisico... diventa parte della scenografia. Un idolo televisivo che ti ha ispirato? Cosa consiglieresti a un giovane di guardare dal passato che potrebbe essergli utile? Idolo vero e proprio no, due conduttori però ho cercato di seguire e seguo tutt' ora: Jerry Scotti e Fabrizio Frizzi, sempre pacati, ironici e mai sopra le righe. Non amo gli urlatori! Ai giovani ripeto: studio, gavetta e grande umiltà! Progetti futuri? Ahahah... progetti futuri? Porta sfortuna parlare di progetti futuri lo sai vero? Non specifico, sono scaramantico...di certo continuerò questo viaggio con serietà e professionalità! Arriverà il grande successo??? Mah... L' importante è la salute!!! Grazie da Almax Magazine per la cortesia e la disponibilità. Con affetto e Stima.  [Intervista di: Alessia Marani-Almax & Brian Nowak]

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento