Progetto Almax

15112015

2013 Luglio - "Fiction" - MANUELA ARCURI “Pupetta”

Pensando a lei immagino una donna bellissima, dal corpo morbido e perfetto, sensuale, diversa e oserei dire più bella delle bellezze anoressiche famose nel campo della moda e dello spettacolo. Perfetto … Ma non vedo alcuna connessione logica con il “saper recitare”, il “saper stare in scena” e soprattutto la capacità riservata a pochi di “calarsi nei personaggi”. Alcuni titoli : “carabinieri”, “sangue caldo”, “l’onore e il rispetto”, “il peccato e la vergogna” e dulcis in fundo…”pupetta” … i quali ascolti sono stati a dir poco deludenti. Felice, triste, arrabbiata, incredula, cattiva … sempre la stessa espressione, sempre lo stesso tono, senza un minimo di dizione ed impostazione vocale. Perché dico io: “Ci sono tante attrici brave e talentuose che probabilmente non avranno mai la possibilità di realizzare il loro sogno lavorativo mentre ci tocca invece di subire una Manuela Arcuri che sfoggia un curriculum denso di film per la tv in reti importanti con fiction in particolare?” Per una semplice ragione: perché lei funziona. Ma cosa funziona? La domanda la faccio al pubblico che tanto la critica e poi la sera rimane incollata davanti allo schermo a seguire queste fiction a dir poco tremende, come trama e come cast soprattutto. Recentemente ho letto che l’attrice, che ha sempre vissuto a Latina, ha omaggiato i tifosi della sua città e alla squadra stessa con un regalo simile a quello che a suo tempo fece Sabrina Ferilli in occasione della vincita dello scudetto della Roma: uno striptease ad alto tasso erotico per celebrare la sospirata promozione in serie B. La colpa è anche dei registi e dei produttori che si ostinano a non cercare altri talenti, visto che ad ogni provino c’è sempre sottolineato: solo attrici/attori con esperienza. Bene, se nessuno ha il coraggio di far fare esperienza ad attori sconosciuti come è possibile ottenerla? Il risultato scontato e mortificante, lo lasciamo agli ascolti della sera, al paragone continuo che abbiamo!

Lascia un commento