Progetto Almax

15112015

2013 Dicembre - WOLF & SINGER - Italian Metal Band - WOLFSINGER

BIOGRAFIA Sono una band di Romano Canavese nata da un idea di Haron Wolf bassista e Raffaella Singer cantante, entrambi provenienti da precedenti esperienze musicali che decidono di reinterpretare i più grandi successi Hard & heavy anni 80, e proporre brani inediti di propria composizione, unendo alla parte musicale una particolare cura del look e dell'aspetto scenico. Si uniscono in seguito Silvio alla chitarra e Nicodemo alla batteria che apportano al progetto la loro grinta e voglia di fare e con la formazione completa la band è pronta a coinvolgere tutti dando la propria impronta a grandi successi e proponendo inediti di sapore spiccatamente Heavy Metal classico. Dopo aver effettuato in meno di un anno di esistenza musicale diverse prestazioni live, i Wolfsinger vengono chiamati ad esibirsi in apertura di un concerto della band del bassista Nathaniel Peterson i "Twin Dragons" con special guests Pino Scotto e il chitarrista Fulvio Feliciano. Esce dalla band Silvio e i live proseguono senza interruzione, grazie all'introduzione subitanea di un chitarrista turnista. Attualmente continuano i lavori sui brani inediti con la collaborazione del chitarrista Nicolas Pandolfi del gruppo thrash “Invaders” in qualità di arrangiatore e sarà comunicato a breve il nome del nuovo chitarrista stabile del gruppo.

DESCRIZIONE progetto Hard & heavy musicale e scenografico, proponiamo  cover di gruppi famosissimi che hanno fatto la storia dell'hard rock & heavy metal come WASP MOTLEY CRUE, OZZY, DIO, AC/DC, HELLOWEEN, ALICE COOPER, JUDAS PRIEST , LEE AARON, METALLICA, TWISTED SISTER, MOTORHEAD, KISS, PATTY SMITH, QUEEN, ZZ TOP, FOO FIGHTERS e tantissimi altri rivisitate secondo il nostro stile aggiungendo l'aspetto scenografico a quello musicale.

LIVE REPORT WOLFSINGER con PETERSON FELICIANO E SCOTTO Quando un'opportunità ti arriva inaspettata , sei sempre indeciso se prenderla al balzo o meno; questa la sensazione quando Tony, titolare del "Peocio" a Trofarello (TO) ci ha proposto senza che nulla gli fosse chiesto, di suonare in apertura di artisti del calibro di Fulvio Feliciano, Nathaniel Peterson e Pino Scotto. .. Siamo una band di nuova formazione, affacciata da poco al panorama musicale Torinese , anche se formata da musicisti provenienti da pluriennale esperienza, e la cosa ci ha davvero spiazzato, ma sfido chiunque ad aver avuto il coraggio di rifiutare.. e non ce ne siamo pentiti!!! Una grande opportunità da cui sono derivate forti emozioni e un coinvolgimento davvero unico nel mondo di sensazioni che condividere il palco con artisti tali può comportare. Non tralasciando il fatto che questa esperienza ci ha dato immane soddisfazione personale e che suonare per il loro stesso pubblico ha avuto il suo valore , la cosa che ci portiamo dietro come bagaglio ed esperienza che mai si dimenticherà, è l'umiltà di un grande musicista come Peterson e la simpatia e la disponibilità di un artista come Pino Scotto, con cui abbiamo condiviso le ultime "bevute" della serata parlando di musica ma anche della sua iniziativa riguardante i bambini bisognosi : " Rainbow Projects.it" .... La mano tesa a portarmi inaspettatamente a condividere il palco e un brano come " Rock'n Roll" dei Led Zeppelin, me la porto nel cuore, non solo per la soddisfazione di essere stata li con loro che hanno vissuto periodi in cui il Rock e il Metal erano di pochi ma avevano un altro valore: venivano solo dal cuore e dall'anima, , senza alcuna pretesa , se non quella di esprimere qualcosa , di ricevere dal pubblico e di dare emozioni, ma per la sensazione di essere fra amici, fra anime che ti capiscono e condividono la stessa passione, anche se di un calibro mille volte superiore al tuo per esperienza e cultura musicale.Questo il resoconto della serata : il ricordo di un abbraccio dato ad Haron con tanto di " bello il tuo sei corde!!" da Nathaniel Peterson, il tavolo condiviso con Pino Scotto parlando di musica e di progetti umanitari e la bella sensazione di suonare per gente che comunque ha apprezzato e supportato. . Un ringraziamento va a Tony per averci dato questa opportunità. Poco ma sicuro che di tutto faremo. [Vitriol e Raffaella Singer]

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento