Progetto Almax

15112015

SOGNI A BASSA RISULUZIONE DIVENTA UN FILM

La Molise Film Commission presenta Sogni a bassa risoluzione di Andrea Cacciavillani Lunedì 20 gennaio 2014, ore 18:30 s.t. foto libreria galleria via degli ombrellari, 25 Roma (Borgo Pio). Incontro-aperitivo con lo scrittore Andrea Cacciavillani. Introduzione a cura di Ugo Di Tullio (direttore della Molise Film Commission e docente di organizzazione dello spettacolo cinematografico e teatrale presso l'Università di Pisa) Letture a cura di Giorgio Careccia (attore) Saranno presenti: Antonio Domenici (regista), Marina Ruggero (produttore), Blasco Giurato (direttore della forografia) La Molise Film Commission (MFC), in seguito al successo ottenuto la scorsa estate durante "L'Isola del Cinema – XIX  Ed.", si ripropone di organizzare una serata interamente dedicata allo scrittore molisano Andrea Cacciavillani ed alla sua opera "Sogni a bassa risoluzione" (Eiffel Edizioni). Il giorno 20 gennaio 2014 dalle ore 18:30, a Roma, presso s.t. foto libreria galleria, si terrà un incontro/aperitivo con lo  scrittore al fine di promuovere il libro e la realizzazione del lungometraggio liberamente tratto, già in fase di produzione. Si inizierà alle 19:30 con un intervento del Prof. Ugo Di Tullio, Direttore della Molise Film Commission e Docente di Organizzazione dello Spettacolo Cinematografico e Teatrale presso l'Università di Pisa. A seguire, si darà spazio alla lettura di brani tratti dal libro ed, in anteprima, di alcuni spezzoni della sceneggiatura; il tutto a cura dell'attore Giorgio Careccia. Saranno inoltre presenti il regista Antonio Domenici, il direttore della fotografia Blasco Giurato, il produttore ed altri ospiti d'eccezione.  Andrea Cacciavillani (Agnone, 1970) ha pubblicato nel 2002 la silloge poetica “Icaro – Cuori di cera” (Adriano Gallina editore – edizioni del delfino) con la prefazione del Prof. Francesco D’Episcopo. Da giugno 2003 a ottobre 2003 ha portato in scena lo spettacolo  teatrale “Cuori di cera”. Una pièce di poesie recitate da Paola Cerimele e Lino D’Ambrosio, accompagnate dalle note del clarinettista Vittorio Sabelli. Nell'Agosto 2003 ha pubblicato il suo primo romanzo dal titolo “Porte” (Michele Pascale editore) con la prefazione di Plinio Perilli. Nel Settembre 2005 ha pubblicato il romanzo breve “Labirinto paradiso” (Alpha libri - Edizioni della Meridiana), da cui è stato tratto un medio metraggio dall’omonimo titolo, prodotto dalla Visual Communication, interpretato da
Giorgio Careccia e con la partecipazione straordinaria di Riccardo Zinna, per la regia di Sannie Abe. Nell'Agosto 2006 partecipa alla mostra “Canto Plastico – Testi per immagini - Immagini per testi” a cura di Massimo Rosa, con un'installazione di poesie per i dipinti di Enzo De Simone. Nell'estate 2008 viene portato in scena "Lavanda e Futuro" uno spettacolo teatrale di parole, musica, video ed essenza, tratto dal suo omonimo racconto. Nel Febbraio 2010 viene edito "Assolo per Clarinetto - l'amore in 25 tracce" con la promozione di radio KissKiss (Sovera edizioni). Nell'aprile 2013 ha pubblicato la raccolta di poesie “Minore di diesis” (Galassia Arte editore). Dal 2006 al 2009 poeta e  scrittore per il network radiofonico Radio Kisskiss. Da maggio 2008 a maggio 2009 è andato in onda su Radio Kisskiss network nella trasmissione “BIGNIGHT” con Max Poli e Andrea Brancaccio. Collabora con il periodico settimanale nazionale “cultura e dintorni”. Ideatore e proprietario del marchio di abbigliamento “Vèstiti di Poesia”. Paroliere del gruppo musicale pop rock “Tabula Osca”.Giorgio Careccia (Campobasso, 1978) è un attore di teatro, cinema e televisione. Ha studiato presso la Scuola “Galante Garrone” di Bologna. A teatro, ha lavorato con molti registi tra cui Ulderico Pesce, Marta Bifano, Emanuele Gamba, Pino Quartullo e Michele Guardì. Tra le numerose esperienze cinematografiche ricordiamo: "Io non ho paura" (2003) di Gabriele Salvatores, “Non ti muovere” (2004) di Sergio Castellitto, “Le quattro porte del deserto” (2004) di Antonello Padovano, "Romanzo Criminale" (2005) e "Vallanzasca" (2010) di Michele Placido, Liscio (2006) di Claudio Antonini, “Fine pena mai” (2008) di Davide Barletti e Lorenzo Conte.  Andrea Cacciavillani Sogni a bassa risoluzione prefazione di Susanna Schimperna Eiffel edizioni, 2011 pagine198.

SFOGLA IL MAGAZINE

Lascia un commento